Sharp entra nel mercato europeo degli smartphone

AQUOS C10 di Sharp utilizza la tecnologia FreeFrom per un display LCD da 5,5 " (13,97 cm) pressoché senza cornice con risoluzione Full HD+ che copre l'87,5% della parte frontale del dispositivo. Sul retro, una doppia fotocamera con un sensore da 12 MP con apertura f/1,75 e un sensore da 8 MP con apertura f/2,0
AQUOS C10 di Sharp utilizza la tecnologia FreeFrom per un display LCD da 5,5 ” (13,97 cm) pressoché senza cornice con risoluzione Full HD+ che copre l’87,5% della parte frontale del dispositivo. Sul retro, una doppia fotocamera con un sensore da 12 MP con apertura f/1,75 e un sensore da 8 MP con apertura f/2,0

Durante l’IFA, Sharp ha annunciato il ritorno nel mercato europeo degli smartphone. «In questo modo beneficiamo dei decenni di ricerca e sviluppo nel settore della telefonia mobile, che ora porta notevoli vantaggi ai clienti in termini di design, risoluzione e qualità dell’immagine» ha dichiarato Yoshihisa (Bob) Ishida, Executive Vice President Sharp, Chief Executive Officer Europe Business.

Per i nuovi modelli (SHARP B10, SHARP AQUOS C10 e SHARP AQUOS D10), Sharp si è concentrata sul design elegante e ha realizzato dispositivi di visualizzazione FreeForm pressoché privi di cornice, abbastanza compatti da adattarsi perfettamente alla forma della mano nonostante il grande schermo da 5,5″ a 5,99″. Dotati di tecnologia AQUOS, i modelli C10 e D10 offrono immagini eccezionali con qualità Full HD e colori brillanti, che sfruttano le sinergie derivanti dalla produzione di display TV.

Sharp è distribuita in Italia dal Gruppo Industriale Vesit.