Sempre più grandi, con una qualità dell’immagine eccezionale e tanti nuovi servizi: le esigenze dei consumatori italiani che acquistano un televisore sembra non conoscere misure. E in effetti le dimensioni degli schermi continuano a crescere: «Oggi è possibile avere Tv di grande formato a cifre relativamente contenute, non è un caso che il 55 pollici stia crescendo anno dopo anno», precisa Francesco Leveque, marketing director divisione Audio Video di Samsung Electronics Italia. «Noi ci stiamo focalizzando su dimensioni ancora più grandi, 65 e 75 pollici».

Oltre alle dimensioni, il consumatore vuole anche la qualità dell’immagine.
Certamente, e questo richiede evoluzione tecnologica legata alla risoluzione: televisori grandi richiedono un’immagine sempre più dettagliata. Samsung risponde con la tecnologia Quantum Dot, che rappresenta dal nostro punto di vista il meglio della tecnologia sul mercato.

Quali vantaggi offre?
Colori intensi e realistici, contrasti profondi e un livello di dettaglio impensabile fino ad ora. A differenza degli Oled, si tratta, inoltre, di una tecnologia inorganica e quindi progettata per durare più a lungo.

E poi c’è il grande tema della smart tv…
Una tecnologia che si sta consolidando sempre più e che richiede una focalizzazione sui contenuti, tenendo conto che oggi è possibile accedere a un’offerta molto ricca di prodotti proposti anche da piattaforme internazionali come Netflix e Amazon o locali come Chili o Infinity. All’interno del concetto di smart tv dobbiamo includere l’interazione dei device in mobility.

Su questo fronte quali sono le strategie?
I prodotti proposti quest’anno consentono una straordinaria facilità d’installazione: dal momento in cui collego il televisore, possono essere automaticamente importate dallo smartphone molte impostazioni per usufruire dei principali servizi. Senza dimenticare che si può vedere il contenuto del televisore sul tablet e viceversa.

Questo è possibile su tutti i dispositivi o solo su quelli Android?
Cerchiamo di tutelare anche il consumatore che non utilizza Android, ma chi usa questo sistema operativo può vivere un’esperienza più completa.

Continuerete anche ad innovare il design dei prodotti?
Samsung sta portando avanti una serie di scelte importanti in questo senso. L’ultima novità riguarda il concetto di Ambient Mode: oggi un televisore di grandi dimensioni quando è spento non offre un grande piacere estetico al consumatore. La nostra idea è quella di far vivere il televisore anche da spento, cercando di creare una serie di contenuti estetici: immagini, fotografie; oppure contenuti informativi, come le previsioni del tempo o altro.

E nell’ottica di semplificare la vita al consumatore?
Grazie alla nuova tecnologia One Invisible Connection, ora c’è la possibilità di avere un unico cavo per tutte le funzionalità del televisore senza interventi di muratura o altro. E per concludere sul design, ricordiamo che è possibile utilizzare i nostri supporti all’installazione, che rendono il televisore ancora più bello da vedere, acceso o spento.

Clicca qui per una preview sulle novità che l’azienda presenterà all’IFA.